Gottamentor.Com
Gottamentor.Com

Questa sostanza chimica subdola potrebbe essere il motivo per cui il glutine ti fa sentire così male



Milioni di americani riferiscono a sensibilità al glutine , con sintomi che vanno dalla stanchezza al cervello annebbiato , problemi di stomaco e dolori muscolari. Un possibile colpevole è una sostanza chimica che a volte si trova nei cereali confezionati, nel pane e in altri prodotti.

Quella sostanza chimica, chiamata glifosato, è stata usata come erbicida dagli anni '70 ed è l'ingrediente attivo del noto diserbante Roundup. I pesticidi a base di glifosato sono ampiamente utilizzati in tutto il mondo, ma sono vietato o limitato in diversi paesi. Alcuni città degli Stati Uniti , tra cui Seattle e Miami, ne hanno limitato l'uso.

Gli erbicidi a base di glifosato sono utilizzati in quantità così elevate a causa del modo in cui le colture sono state geneticamente modificate (GE), afferma Ryan Andrews, principale nutrizionista e consulente presso Nutrizione di precisione . La maggior parte delle colture geneticamente modificate è stata progettata per resistere all'applicazione diretta di erbicidi a base di glifosato. Devo notare che questo non rende pericolose tutte le colture OGM, poiché alcune colture OGM sono progettate per resistere alla siccità o per contenere più sostanze nutritive.


Il Agenzia per la protezione ambientale considera il glifosato una bassa tossicità per le persone. Ma alcune ricerche hanno dimostrato il contrario: in realtà, questa sostanza chimica potrebbe essere molto dannosa.

Qual è la probabilità che il glifosato sia presente negli alimenti che mangi?

L'anno scorso, un'analisi del non profit Gruppo di lavoro ambientale (EWG) ha rilevato il glifosato in 21 cereali e snack della General Mills e tutti i prodotti tranne quattro contenevano livelli superiori a quelli che EWG considera sicuri per i bambini. I cereali con i livelli più alti di glifosato erano Honey Nut Cheerios Medley Crunch a 833 parti per miliardo (ppb) e Cheerios con 729. Il benchmark di sicurezza di EWG è di 160 ppb.


Correlati: andare senza glutine: pubblicità o aiuto?



Il motivo, dice Andrews, potrebbe essere dovuto al fatto che il glifosato viene applicato al grano e all'avena prima della raccolta per asciugarli. L'uso del glifosato è così diffuso che è probabile che piccole quantità si trovino in vari alimenti, inclusi pane e cereali, aggiunge.

Recentemente, un rapporto EWG ha riscontrato alti livelli di glifosato nei prodotti a base di hummus, pure. È possibile che tracce di glifosato rimangano sugli alimenti dopo il raccolto, afferma Tamika Sims, direttore delle comunicazioni sulla tecnologia alimentare presso il Consiglio internazionale per l'informazione alimentare .

Come con qualsiasi pesticida, sia per gli alimenti non biologici che per quelli biologici, a volte possono essere presenti piccole quantità note come 'residui' sui prodotti dopo che hanno lasciato l'azienda agricola e l'EPA ha sviluppato limiti rigorosi (o 'tolleranze') per loro, Sims spiega. La (U.S. Food and Drug Administration) e (U.S. Department of Agriculture) condividono la responsabilità del monitoraggio dei livelli di residui di pesticidi negli e sugli alimenti.


Il più recente dell'USDA Riepilogo annuale del programma sui dati sui pesticidi ha rilevato che oltre il 99% dei campioni testati conteneva residui di pesticidi ben al di sotto dei parametri di riferimento EPA.

L'EPA fissa queste tolleranze a quelli che sa essere livelli sicuri per il consumo umano, afferma Sims. Mentre i consumatori possono incontrare tracce di residui di pesticidi sui prodotti, le probabilità sono piuttosto scarse e anche quei livelli di residui sono completamente sicuri e non sono associati a impatti negativi sulla salute.

Sfilata quotidiana

Interviste di celebrità, ricette e consigli sulla salute nella tua casella di posta. Indirizzo e-mail Si prega di inserire un indirizzo email valido.Grazie per esserti iscritto! Controlla la tua email per confermare la tua iscrizione.

Il glifosato può contribuire all'intolleranza al glutine?

Gli scienziati hanno ipotizzato che ci sia una possibile connessione tra il glifosato e l'intolleranza al glutine e l'aumento dei casi di celiachia, afferma Andrews. Secondo il Clinica di Cleveland , la celiachia è una malattia digestiva e autoimmune innescata dal glutine. Mentre la celiachia colpisce circa l'1% della popolazione , il il numero di casi è in aumento .

Al momento, non esiste un legame ben consolidato tra il consumo di glifosato e lo sviluppo della celiachia o di altre sensibilità al glutine, afferma Andrews, osservando che ciò non significa che non sia possibile.


Uno studio del 2019 pubblicato sulla rivista Tossicologia interdisciplinare ha suggerito che il glifosato è un importante fattore casuale nella malattia celiaca e nella sensibilità al glutine e ha scoperto che i pesci esposti all'erbicida hanno sviluppato problemi digestivi simili alla malattia celiaca. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che il glifosato può inibire alcuni enzimi e aminoacidi che possono portare alla celiachia.

L'aumento dei residui di glifosato nel grano e in altre colture è dovuto alla crescente pratica di essiccare le colture prima del raccolto, secondo i ricercatori, che hanno invitato i governi a riconsiderare le politiche sulla sicurezza del glifosato negli alimenti.

Un'altra cosa da notare: il glifosato può anche rappresentare un rischio di cancro. Uno studio del 2019 pubblicato sulla rivista Ricerca sulle mutazioni hanno scoperto che l'esposizione al glifosato aumenta il rischio di cancro del 41%, in particolare il linfoma non Hodgkin, che è un cancro del sistema linfatico.

L'EPA concluso in a Recensione di gennaio 2020 che il glifosato non presenta rischi per la salute umana e che non è cancerogeno. Tuttavia, altri organismi di regolamentazione non sono d'accordo. Il Organizzazione mondiale della Sanità ha affermato nel 2019 che la sostanza chimica è probabilmente cancerogena per l'uomo e lo stato di California ha etichettato il glifosato come cancerogeno.


Relazionato: Sopravvissuto La leggenda Ethan Zohn parla del suo viaggio attraverso il cancro

Cosa cercare negli alimenti che acquisti

C'è abbastanza preoccupazione per il glifosato che vale la pena puntare a minimizzarne il consumo, dice Andrews. Oltre a causare il cancro, la sensibilità al glutine e la celiachia, sostiene che evitare la sostanza chimica sia anche una questione etica. I lavoratori che manipolano il glifosato negli allevamenti sono esposti a quantità maggiori della sostanza, che possono essere pericolose. Le persone che vivono vicino a queste fattorie potrebbero essere maggiormente esposte.

Correlati: cos'è l'immunoterapia?

Il nostro sistema alimentare è diventato dipendente da molti input chimici, il glifosato è uno di questi, e queste sostanze chimiche mettono i lavoratori agricoli a maggior rischio di malattie, spiega Andrews, aggiungendo diverse cause sono state presentate dai contadini contro Monsanto, il creatore di Roundup, per i suoi rischi per la salute. L'azienda di recente ha accettato di pagare $ 10 miliardi per dirimere le cause.


Il glifosato può anche danneggiare il suolo e la biodiversità. Il suolo che non è sano non sarà produttivo e resiliente nel futuro e ci permetterà di continuare a crescere cibi salutari , dice Andrews. E, senza biodiversità, gli ecosistemi non rimarranno in equilibrio.

È difficile per i consumatori sapere veramente se i cereali e il pane confezionati che acquistano contengono tracce di glifosato. Andrews suggerisce di acquistare alimenti da fattorie biologiche o rigenerative locali per supportare pratiche di coltivazione che non includono la sostanza chimica.

Questi alimenti potrebbero comunque contenere glifosato, a causa della contaminazione incrociata, ma le quantità saranno estremamente basse, spiega. Questo è probabilmente meglio per i lavoratori agricoli, il suolo, la biodiversità e, in definitiva, tutti noi.

Quindi, leggi il gli esperti di alimenti dicono che dovresti sempre comprare biologico .