Gottamentor.Com
Gottamentor.Com

Dettagli su 30 delle creature più mitiche di miti, leggende, folklore e fiabe



Scopri Il Tuo Numero Di Angelo

Primo piano del gnomo da giardino che tiene piccone e annaffiatoio

Per secoli o più, racconti di creature mitologiche e le bestie mitiche hanno catturato le nostre menti. Storie di animali mitici, mostri mitici e altre fantastiche creature mitiche continuano a diffondersi in tutto il mondo attraverso libri, film, televisione e molte altre fonti mediatiche.

A volte, questi creature mistiche sono puramente simbolici e ci offrono uno sguardo più da vicino alle paure, ai desideri o ai valori di una particolare cultura, mentre altri racconti popolari su simpatiche creature mitiche si basano su natura -o forse semplicemente inventato per tenere in riga i bambini disobbedienti.

Qualunque sia l'origine o lo scopo di questi miti e folklore, le persone sembrano esserne intrinsecamente attratte. Quindi, tuffiamoci (a volte letteralmente—ti sto guardando, sirene) e impariamo di più su questo elenco di creature mitiche .


30 creature mitiche

1. Golem

Famosi nel folklore ebraico, i golem sono spesso raffigurati come esseri creati da materia inanimata come argilla o fango, che sono stati portati a vita per servire a qualche scopo. Ad esempio, in alcune storie, viene creato un golem per difendersi dagli attacchi antisemiti. Secondo la leggenda, i golem sono obbedienti in modo univoco e seguiranno ordini esatti e letterali, quindi i loro creatori dovevano sicuramente stare attenti a ciò che chiedevano loro di fare.

2. Loro

Nel mito giapponese, gli oni sono persone che erano così veramente malvagie nelle loro vite da trasformarsi in demoni all'inferno. Alcuni erano persino abbastanza brutti da essere trasformati mentre erano ancora in vita! Questi mostri giganti e spaventosi con pelle, corna e zanne rosse o blu sono tradizionalmente i servitori dell'inferno. Mettono in atto punizioni violente contro i malvagi e mangeranno qualsiasi cosa, inclusi gli umani. Sebbene le storie o le rappresentazioni degli oni possano variare, sono sempre visti come cattivi pericolosi e potenti.

3. ciclope

Il più delle volte raffigurato come un gigante con un occhio solo, il ciclope (che significa 'con gli occhi cerchiati') è apparso per la prima volta nell'antica mitologia greca. Un po' meno conosciuti dei classici dei greci, i ciclopi vivevano isolati e si occupavano di pecore o capre senza alcun governo, società o comunità. Pur disprezzati per la loro illegalità, furono i ciclopi a creare i fulmini di Zeus, l'elmo di Ade che rendeva invisibile chi lo indossava, il tridente di Poseidone e l'arco d'argento di Artemide. Quindi, dovremmo dare loro un po' di credito per la loro creatività.

Relazionato: 32 creature del folklore americano (che non sono Bigfoot!)

Quattro. Orco

Gli orchi sono presenti nei racconti popolari di tutto il mondo e, sebbene la parola sia di origine francese, la creatura stessa deriva dall'antico dio etrusco mangiatore di uomini Orcus. Ora molti di noi conoscono gli orchi da Shrek ,ma Shrek non è il tipico orco. Gli orchi sono generalmente grandi, alti e forti, con molti capelli e un enorme appetito. Sono descritti come ottusi e ottusi o violenti, ma chi lo sa? Forse hanno strati come una cipolla.

5. folletti

I folletti sono ampiamente conosciuti e facilmente riconoscibili, soprattutto se hai mai mangiato un certo cereale per la colazione. Mentre i folletti hanno avuto origine nel folklore irlandese medievale, non sono diventati importanti fino a molto tempo dopo. Esseri umani più piccoli e minuscoli, i folletti sono noti per essere creature solitarie con un amore per la malizia e la praticità. scherzi . È interessante notare che, secondo i racconti popolari, l'aspetto e il vestito di un leprecauno potrebbero cambiare in base alla regione!


6. Gnomi

Quando pensi a uno gnomo, potresti immaginare il tuo gnomo da giardino standard: un piccolo e allegro guardiano di flora e fauna. In un certo senso, questa rappresentazione non è del tutto errata. Nel folklore europeo, spiriti della terra simili a nani chiamati gnomi custodivano tesori sotterranei. I miti medievali raffiguravano gli gnomi come creature simili a vecchi uomini, spesso con la schiena curva.

7. Goblin

Apparsi per la prima volta nei racconti popolari germanici e britannici, i goblin variano in abilità, aspetto fisico e scopi a seconda della storia e dello scopo. Come molte altre leggende europee, l'origine della mitologia dei goblin non è esattamente chiara. Tuttavia, sia con trucchi subdoli che con danni reali, sono universalmente noti per essere piantagrane e possedere qualità di malizia e avidità.

8. Fate (o Fate)

istock

(istock)

Le fate, note anche come fate, fata o fata, possono essere fatte risalire alle storie d'amore medievali dell'antica Francia. Queste creature o spiriti soprannaturali sono popolari in un'ampia varietà di miti, leggende e storie, fino ai giorni nostri. Generalmente, quando pensiamo a fate o fate, pensiamo a piccole creature alate e magiche. Tuttavia, le fate venivano raramente raffigurate con le ali al di fuori delle opere d'arte vittoriane. Nei racconti popolari, le fate volavano usando la magia e occasionalmente facevano un giro sul dorso di un amico uccello !

9. Gorgone

Un'altra memorabile creatura mitica dell'antica Grecia, le Gorgoni, come la famosa Medusa, erano mostri feroci capaci di trasformare le vittime in pietra con un solo sguardo. L'aspetto delle Gorgoni era un interessante mix di bello e spaventoso, con la loro caratteristica più notevole che era il fatto che avevano serpenti vivi invece di capelli. I miti della Gorgone sono lezioni importanti per non essere ingannati dalla sola bellezza.

10. Sirena

istock

(istock)

Le sirene hanno un fascino unico che ha affascinato le persone nel corso della storia. I miti di creature metà umane e metà pesce possono essere fatte risalire fino all'antica Babilonia. Allo stesso modo, le sirene sono presenti nella mitologia siriana, polinesiana e greca. Mentre alcune culture descrivevano le sirene come belle e beautiful romantico (nel folklore irlandese, le sirene potevano trasformarsi in forma umana e sposare gli umani), a volte le storie delle sirene assumevano un tono più sinistro dove erano in grado di predire e portare disastri.

undici. Aqrabuamelu

L'aqrabuamelu, o uomo scorpione, è una creatura mostruosa che ha avuto origine nell'antica Mesopotamia, in particolare nei miti della creazione babilonese. Sono un ibrido tra uno scorpione e un uomo, con il corpo di uno scorpione e il viso, il busto e le braccia di un uomo. Sebbene abbiano un aspetto terrificante e siano stati creati per fare la guerra contro gli dei, sono anche dei guardiani e spesso avvertono i viaggiatori che potrebbero essere in pericolo.


12. Minotauro

Secondo il mito greco, il Minotauro era la progenie della regina di Creta e un maestoso toro che proveniva dal mare. Il Minotauro aveva il corpo di un uomo con la testa e la coda di un toro. Re Minosse, era così inorridito da questa creazione che fece costruire un complicato labirinto chiamato Labirinto per imprigionarlo.

13. centauri

istock

(istock)

Un altro ibrido umano e animale della leggenda greca è il centauro. I centauri hanno il corpo di un cavallo con la testa e il petto di un umano. Mentre queste creature erano ampiamente descritte come selvagge, c'era un centauro di nome Chirone (o Cheiron) che possedeva una grande saggezza. Ha insegnato diversi personaggi del mito greco.

14. Fauni

I fauni, o uomini capra, furono riportati nella mitologia romana dai satiri greci. A sua volta, l'aspetto dei Satiri era basato sul dio Pan. Con le gambe e la coda di una capra e la parte superiore del corpo di un uomo. Nell'arte, presentano anche altre caratteristiche simili a capre come corna e orecchie a punta. Questi uomini capra offrivano una guida ai viaggiatori bisognosi.


quindici. Mannaro

La storia del lupo mannaro o del licantropo è incredibilmente varia, con storie di culture pagane germaniche, dell'Europa slava e della mitologia greca classica. Nonostante le origini così antiche, i lupi mannari sono ovviamente rimasti popolari fino ad oggi! In generale, un lupo mannaro è un umano che può trasformarsi o mutare forma in un lupo, anche se le storie possono differire a seconda della tradizione. La luna piena può o non può essere coinvolta.

Correlati: non riesci a dormire? Dai la colpa alla luna piena

16. Mostro di Loch Ness

Sorprendentemente, il mito del mostro di Loch Ness, colloquialmente chiamato Nessie, risale ai Pitti, un gruppo di persone nell'antica Scozia. Il folklore scozzese è pieno di mitiche creature acquatiche, ma Nessie è sicuramente la più famosa. In apparenza, il mostro di Loch Ness assomiglia a un plesiosauro, un dinosauro a base d'acqua. Poiché la maggior parte dei resoconti fotografici o dei testimoni oculari sono considerati bufale, si presume che la creatura sia un mito. Tuttavia, molti credono ancora che Nessie sia là fuori oggi!

17. Grifone

Un ibrido di un leone e un'aquila, il grifone era una creatura potente e maestosa dell'antica mitologia egizia e persiana. Tradizionalmente, i grifoni erano raffigurati con il corpo, la coda e le zampe posteriori di un leone oltre alla testa, le ali e gli artigli di un'aquila. Tuttavia, a volte, l'arte dei grifoni presentava anche le creature con le zampe anteriori dei leoni. Nella leggenda, i grifoni erano guardiani di grandi tesori e ricchezze.

18. Fenice

La fenice è una mitica creatura simile a un'aquila, generalmente nota per aver preso fuoco alla fine della loro vita, solo per emergere dalle ceneri come una giovane fenice. Sia nell'antico mito egizio che in quello classico, la fenice era associata al culto del sole ed era raffigurata come un grande uccello, con piume d'oro e rosse che potevano vivere per centinaia di anni. La fenice era un simbolo di immortalità, eternità e resurrezione.

19. Basilisco

Nella leggenda europea, il basilisco è una creatura serpentina che, proprio come le Gorgoni del mito greco, può uccidere con uno sguardo. I basilischi, a volte chiamati i re dei serpenti, sono presenti in letteratura, comprese opere di Chaucer e Leonardo da Vinci, nonché testi religiosi come la Bibbia. Si ipotizzava che i basilischi potessero essere uccisi sottoponendoli all'odore delle donnole, alle lacrime dei grifoni o vedendo il proprio riflesso.

venti. Unicorno

Unicorno in natura

Unicorno in natura

Gli unicorni, un cavallo o un animale simile a una capra con un solo corno, sono una creatura mitica comunemente raffigurata. Dall'antica mitologia (in Mesopotamia, India, Grecia e Cina) fino all'età moderna, le persone sono state affascinate da queste maestose creature. Si diceva che gli unicorni contenessero proprietà curative. Ad esempio, se bevessi da una tazza fatta di un corno di unicorno, saresti protetto dai veleni.

ventuno. Drago

I draghi sono mostri alati simili a serpenti giganti che sono stati descritti nei miti di tutto il mondo. Nonostante sia così noto, l'origine del mito del drago è qualcosa di misterioso. Inoltre, ci sono alcune culture che credono che le creature non siano in realtà mitiche, ma piuttosto creature giganti che si erano precedentemente estinte, come i dinosauri.

22. Bigfoot

Mentre molti credono che questa creatura sia l'anello mancante tra le scimmie e gli esseri umani, Bigfoot o Sasquatch è ampiamente considerato un essere mitologico. Bigfoot è descritto come una grande creatura umanoide pelosa, alta tra i sei ei nove piedi. Specifici del folklore nordamericano, presunti avvistamenti di Bigfoot si sono verificati nella California settentrionale, nell'Oregon, a Washington e nella Columbia Britannica.

23. Chimera

Nella mitologia greca, la Chimera era una creatura mitica sputafuoco, solitamente raffigurata come un leone fuso con una capra e un serpente, che era imparentata con mostri come Cerberus. Tuttavia, il termine chimera è ora spesso usato per descrivere qualsiasi creatura che sia un ibrido di più animali, spesso composta da parti selvaggiamente diverse.

24. Idra

Un'altra creatura mitica dell'antica Grecia, l'Idra, era raffigurata come un gigantesco mostro simile a un serpente con molte teste, ognuna delle quali poteva dissipare l'acido. Nei resoconti mitologici, tagliare una delle teste dell'Idra comporterebbe la crescita di altre due al suo posto. Prima della sua morte per mano di Ercole, l'Idra era nota per terrorizzare le persone che vivevano nelle paludi di Lerna.

25. Zombi

Per chiunque ami i film horror, saprai che gli zombi hanno una storia lunga e variegata non solo a Hollywood ma nella leggenda. Gli zombi hanno avuto origine nel folklore haitiano, con il termine francese haitiano zombi o zonbi creolo haitiano usato per descrivere un cadavere rianimato attraverso la magia o altri mezzi. Nel corso degli anni, le storie di zombi si sono spostate per soddisfare le attuali paure e contesti culturali e i corpi vengono spesso rianimati attraverso virus o altri processi scientifici.

26. Pontianak

Una delle storie di fantasmi più spaventose di tutto il mondo è la storia del pontianak. Nella mitologia indonesiana e malese, il pontianak è lo spirito femminile di una donna morta durante la gravidanza. La pontianak è una creatura pallida con lunghi capelli scuri e occhi rossi e, sebbene oggettivamente spaventosa, può trasformarsi in una bella donna per depredare gli uomini. Si dice che appaia durante la luna piena e banchetta con gli organi corporei delle sue vittime. Parla di spettrale!

27. Banshee

Originaria dei racconti popolari irlandesi, la banshee è uno spirito femminile che si dice appaia prima della morte di una persona cara. Lei gemerà o strillerà per avvertire famiglia membri del prossimo disastro. Fisicamente, le descrizioni della banshee variano, da una donna anziana alta un piede a una giovane donna della famiglia morta in giovane età.

28. Dybbuk

Il dybbuk è un racconto popolare ebraico del fantasma o anima slogata di una persona morta che poi possiede un essere umano vivente. Derivato dall'ebraico per aderire o aggrapparsi, si dice che questo spirito malevolo si allontani dal suo ospite solo una volta che ha raggiunto una sorta di obiettivo, permettendogli di passare.

29. Vampiro

Negli anni, vampiri hanno assunto molte forme. E non intendo semplicemente trasformarmi in pipistrelli. Mentre il mito dei vampiri è nato in Europa, la maggior parte delle culture ha racconti popolari che circondano le creature vampiriche. La caratteristica più predominante dei vampiri (o vampiri) è il consumo dell'essenza vitale di una persona, il più delle volte sotto forma di sangue. È interessante notare che il vampiro pallido e sofisticato che è diventato un luogo comune nei media non esisteva prima del 19° secolo.

Relazionato: Questi sono i 50 migliori film sui vampiri di tutti i tempi: in classifica!

30. spauracchio

Sei cresciuto pensando che se non ti fossi comportato bene, l'uomo nero (anche lui uomo nero) ti avrebbe preso? L'uomo nero è stato creato con l'unico scopo di spaventare i bambini affinché si comportino bene. Poiché ci sono variazioni dell'uomo nero in ogni cultura, è difficile individuare un luogo di origine. Inoltre, l'aspetto dell'uomo nero differisce culturalmente, poiché a volte è raffigurato con corna, artigli, artigli o zoccoli. Tuttavia, la leggenda dell'uomo nero, in tutte le sue diverse forme, è un mito quasi universale.

Tutte le creature mitiche sono una favola? Dai un'occhiata a questa storia sui campioni di DNA che potrebbero provare se gli Yeti sono reali o meno.