Gottamentor.Com
Gottamentor.Com

La polemica sul razzismo del proprietario di Los Angeles Clippers Donald Sterling: 5 cose da sapere



Scopri Il Tuo Numero Di Angelo

  Getty Images
  Getty Images

Donald Sterling e V. Stiviano

La comunità del basket professionista è in subbuglio dopo un'audiocassetta del proprietario dei LA Clippers Donald Sterling durante il fine settimana sono emerse presunte osservazioni razziste. Ecco cinque cose da sapere sulla controversia:

1. Ciò che Sterling avrebbe detto nella registrazione trapelata
La polemica è iniziata quando TMZ ha pubblicato l'audio di una telefonata di nove minuti tra il proprietario dei LA Clippers, Donald Sterling, e la sua allora amante V.Stiviano . Spinta mortale in seguito ha acquisito una versione estesa di 15 minuti della loro conversazione, in cui Sterling ha detto a Stiviano che non avrebbe dovuto portare i neri ai giochi dei Clippers.


'Non capisco, non vedo le tue opinioni', si sente dire Stiviana, che è afroamericana. 'Io non sono stato cresciuto nel modo in cui sei stato cresciuto tu.'

'Bene, allora, se non ti senti, non venire ai miei giochi', ha risposto Sterling. 'Non portare i neri e non venire.'

Secondo quanto riferito, ha anche chiesto a Stiviano di rimuovere tutte le foto di persone di colore dal suo account Instagram. Più avanti nella telefonata, si è lamentato della sua convinzione che gli ebrei neri che vivono in Israele siano 'meno degli ebrei bianchi'.

Due. Sterling deve affrontare una condanna diffusa
La diatriba razzista di Sterling ha suscitato aspre critiche presidente Obama , chi disse durante una recente conferenza stampa in Malesia,

“Quando le persone ignoranti vogliono pubblicizzare la loro ignoranza, non devi fare nulla, devi solo lasciarle parlare. Questo è quello che è successo qui... Penso che dobbiamo solo essere chiari e fermi nel denunciarlo, insegnare ai nostri figli in modo diverso, ma anche rimanere fiduciosi che parte del motivo per cui affermazioni come questa risaltano un po' è perché c'è stato questo cambiamento nel modo in cui vedere noi stessi”.

Diverse leggende NBA, tra cui Michele Giordano , che ora è il proprietario di maggioranza dei Charlotte Bobcats, ha anche criticato Sterling.


'Come proprietario, sono ovviamente disgustato dal fatto che un collega proprietario di una squadra possa avere opinioni così disgustose e offensive', Jordan disse . “Come ex giocatore, sono completamente indignato. Non c'è spazio nella NBA, o altrove, per il tipo di razzismo e odio che Sterling avrebbe espresso'.

3. La risposta di Sterling
In un'intervista con TMZ Sports, Sterling ha suggerito che la registrazione audio potrebbe essere stata manipolata e ha spostato la colpa sulla sua ex amante, V. Stiviana, accusandola di sottrarre più di $ 1,8 da lui. In una dichiarazione, i suoi rappresentanti hanno negato di avere opinioni razziste:

'Sig. Sterling è enfatico sul fatto che ciò che si riflette su quella registrazione non è coerente con, né riflette le sue opinioni, convinzioni o sentimenti. È l'antitesi di chi è, in cosa crede e come ha vissuto il suo vita ”, si legge nel comunicato. 'Si sente terribile che tali sentimenti gli vengano attribuiti e si scusa con chiunque ne sia stato ferito'.

Quattro. I membri del team di Clippers inscenano una protesta silenziosa
I Clippers hanno organizzato una protesta silenziosa Domenica alla luce delle presunte osservazioni razziste di Sterling. Durante gli allenamenti per una partita di playoff, hanno indossato le loro magliette al rovescio per nascondere il logo dei Clippers e hanno giocato con le loro divise regolari.

5. La National Basketball Players Association sta indagando sulle osservazioni di Sterling
Chris Paul, presidente della National Basketball Players Association, ha rilasciato il seguente dichiarazione nel fine settimana:

“A nome della National Basketball Players Association, questo è un problema molto serio che affronteremo in modo aggressivo. Abbiamo chiesto al sindaco Kevin Johnson di ampliare le sue responsabilità con l'NBPA, per determinare la nostra risposta e i nostri prossimi passi. Come giocatori, dobbiamo alle nostre squadre e ai nostri fan mantenere la concentrazione sul nostro gioco, sui playoff e sulla corsa verso le finali'.

Secondo quanto riferito, l'NBPA ha anche chiesto che Sterling fosse bandito da tutte le partite di playoff di questa stagione.