Gottamentor.Com
Gottamentor.Com

14 migliori storie di falò (spaventose / divertenti / inquietanti)



14 Best Campfire Stories (Scary / Funny / Creepy)

Sedersi intorno a un falò al buio è il momento perfetto per raccontare storie. Le storie in questo articolo sono progettate per molte diverse esperienze di campeggio e diversi gruppi di campeggiatori. Scegli una delle nostre storie spaventose sul fuoco da campo per bambini più grandi e adulti, o una divertente storia sul fuoco da campo per i bambini più piccoli. Le nostre storie di falò fantasma faranno sicuramente venire i brividi a tutti gli ascoltatori. Scegli la storia perfetta per qualsiasi età dal nostro elenco di storie di falò.

Sommario

  • 1 Scary Campfire Stories
    • 1.1 Non visitare Lover's Lane
    • 1.2 L'avvertimento inascoltato
    • 1.3 L'assassino sotto il letto
  • 2 Storie di fantasmi da falò
    • 2.1 Il fantasma di Rest Haven
    • 2.2 Una prestazione finale
    • 2.3 Serata del ballo
    • 2.4 Tombstone Terror
  • 3 storie di falò per bambini
    • 3.1 Un grave problema
    • 3.2 Perso
    • 3.3 Non accendere la luce
    • 3.4 Salvato da un cane che soffoca
  • 4 divertenti storie di falò
    • 4.1 Rap, rap, rap!
    • 4.2 La bara
    • 4.3 Stai attento a ciò che desideri
    • 4.4 Post correlati

Le storie sui falò sono le migliori se raccontate in modo drammatico, usando voci diverse ed effetti sonori che si aggiungono alla paura. Alcune di queste storie possono essere allungate per renderle ancora più spaventose. Sii creativo e divertiti!


Potrebbe piacerti anche: Oltre 30 divertenti giochi in campeggio per bambini e adolescenti

Le 10 migliori storie spaventose da raccontare ai bambini


Storie spaventose di falò

Scary Campfire Stories



Alcune persone amano essere spaventate e la nostra selezione di storie spaventose sui falò li entusiasmerà e li delizierà. Assicurati di non raccontare nessuna di queste storie a bambini molto piccoli o giovani campeggiatori appena prima di andare a dormire, per evitare incubi.

Non visitare Lover's Lane

Una giovane coppia è andata al cinema e si è fermata al Lover’s Lane locale per baciarsi. Il ragazzo ha acceso la radio per creare l'atmosfera. Proprio mentre abbraccia la sua ragazza, un notiziario avverte di un assassino fuggito che ha un gancio per la mano destra. L'uomo era scappato da una struttura per pazzi criminali.

Il ragazzo pensa che sarà divertente stuzzicare la sua ragazza per spaventarla. Comincia a dirle che è sicuro che si trovano in un posto in cui il fuggitivo potrebbe scegliere di nascondersi. Continua a terrorizzare la sua ragazza. Sperava che lei si sarebbe gettata tra le sue braccia in cerca di conforto, tuttavia il suo piano fallì. La sua ragazza insiste che se ne vadano subito.


Con riluttanza, il ragazzo accompagna la sua ragazza a casa. Quando esce, inizia a urlare e sviene. Il giovane salta fuori e corre intorno alla macchina. Là, sulla maniglia della porta, c'è un dannato gancio!

L'avvertimento inascoltato

Una giovane donna stava tornando a casa in macchina dopo una lunga vacanza. Qualche tempo dopo la mezzanotte, inizia una tempesta molto forte quando si accorge di essere quasi senza benzina. Vede un cartello per una stazione di servizio e un minimarket e imbocca l'autostrada per riempire il serbatoio. Il posto è ovviamente aperto, ma deserto, fatiscente e vecchio. Sta quasi per proseguire, ma preoccupata di poter rimanere senza benzina, decide di fermarsi e fare rifornimento. Mentre si avvicina, un uomo alto con una faccia gravemente sfregiata arriva correndo sotto la pioggia. Le pompa il gas e la ragazza abbassa il finestrino quanto basta per porgergli la carta di credito. Lo afferra e torna di corsa dentro.

L'uomo sfregiato torna, le dice che dovrà entrare, perché la sua carta è stata negata, e si affretta a rientrare senza permetterle di rispondere. Non vuole davvero entrare e pensa di partire senza pagare. Tuttavia, decide di entrare molto rapidamente, occuparsi del conto e andarsene il prima possibile.

Quando entra, l'uomo la afferra per un braccio e cerca di parlarle. La sua voce è ruvida e difficile da capire e lei pensa che potrebbe aver avuto la sua voce danneggiata in qualunque incidente gli abbia sfregiato il viso. L'uomo si eccita sempre di più e la ragazza diventa più frenetica. Alla fine si libera dalla sua presa e torna di corsa alla sua macchina, lasciando la stazione il più rapidamente possibile. Vede il vecchio attraverso il finestrino posteriore che le urla e le fa cenno di tornare indietro, ma lei continua a guidare.


Accende la radio per aiutarla a rilassarsi e vede qualcosa muoversi dietro di lei. Guarda nello specchietto retrovisore, proprio come un uomo appare sul sedile posteriore con in mano un'ascia. Questa è l'ultima cosa che vede in questa vita. L'uomo sfregiato alla stazione di servizio aveva cercato di avvertirla.

Il killer sotto il letto

I genitori di una giovane ragazza stavano uscendo per la notte. Sebbene fosse ancora giovane, pensava di essere troppo vecchia per una babysitter. Chiede che le sia permesso di restare a casa da sola, anche se i suoi genitori saranno fuori molto tardi. Promette di andare a letto alla sua solita ora di andare a letto e chiama i suoi genitori sul suo cellulare appena prima di sistemarsi per la notte per dire loro che sta bene e di non svegliarla quando tornano a casa. Li vedrà domattina.

È quasi addormentata quando sente dei rumori gocciolanti. Si alza per vedere se fuori piove, ma la stella e la luna splendono luminose. Torna a letto e, chiudendo gli occhi, sente di nuovo il rumore gocciolante. La sua mano è fuori dal letto e si consola quando sente una lingua bagnata leccarla. Sapere che il loro cane è sotto il suo letto offre conforto. Il rumore gocciolante continua e alla fine decide di sapere di cosa si tratta.

La ragazza si alza e accende la luce. Il rumore continua e lei continua a cercare la fonte. (A questo punto, il narratore può allungare la storia, descrivendo vari luoghi in cui guarda, cioè il corridoio, il bagno adiacente - lavabo e doccia, ecc.) Infine, guarda nel suo armadio. Là è appeso il suo cane, grondante sangue, con un biglietto che dice: 'Anche gli umani leccano'.


Storie di fantasmi da falò

Campfire Ghost Stories

C'è qualcosa di più spaventoso di una storia di fantasmi? Forse è perché tutti pensiamo che potrebbero esistere esseri spettrali. Non tutti i fantasmi sono malevoli, ma sono tutti terrificanti, e lo sono anche queste storie.

Il fantasma di Rest Haven

Zia Lacy adorava portare sua nipote, Felicity, in gite di un giorno. Una delle loro mete preferite era la spiaggia. Un giorno d'estate l'aria era particolarmente rinfrescante e l'acqua una temperatura perfetta per guadare. Zia Lacy e Felicity si innamorarono delle piccole creature che stavano trovando nelle pozze di marea, e all'improvviso si resero conto che non solo il sole stava tramontando, ma sembrava che stesse arrivando un temporale molto brutto. Salirono velocemente in macchina per tornare a casa.

La tempesta era peggiore di quanto Lacy avesse pensato e lei aveva paura di continuare a guidare. Decise di fermarsi fino a quando la tempesta non fosse passata, ma proprio mentre stava per farlo, Felicity ha dichiarato: “Guarda! C'è un posto dove possiamo stare. '


Infatti, Lacy ha visto un cartello su una grande casa, 'Rest Haven - Rooms for Rent - Day, Week, Month'. Sentendosi sollevata, Lacy accostò, parcheggiò ed entrambe corsero alla veranda il più velocemente possibile. Una donna dai capelli bianchi ha aperto la porta prima ancora che potessero bussare. Ha detto: 'Ti stavo aspettando'.

Sebbene questo sembrasse strano a Lacy, la donna aveva un sorriso piacevole, quindi spinse il suo senso di disagio nel profondo della sua mente e ricambiò il sorriso. La vecchia offrì loro un pasto caldo e li accompagnò in una stanza calda e accogliente. I mobili erano vecchi e logori, ma puliti.

Quando si sono svegliati la mattina, erano ansiosi di tornare a casa. Non c'era la ricezione del cellulare nella vecchia casa e Lacy era sicura che la mamma di Felicity doveva essere frenetica dalla preoccupazione. Volevano ringraziare il proprietario, ma non si trovava da nessuna parte. Hanno lasciato un biglietto attaccato alla porta con del denaro per il loro soggiorno e se ne sono andati.

A pochi chilometri lungo la strada, il telefono di zia Lacy emise un segnale acustico, indicando che aveva un messaggio o una chiamata. Si è fermata in una stazione di servizio di campagna per chiamare la madre di Felicity e dirle che stavano arrivando e stavano bene. Lacy ha deciso di riempire il suo serbatoio e comprare da bere. Mentre pagava il gas e le bevande, fece conversazione con l'inserviente, raccontandogli del loro piacevole soggiorno a Rest Haven. Sembrando sorpreso, l'uomo ha detto a Lacy e Felicity che la casa era bruciata anni prima, uccidendo il proprietario.

Non potevano credere a ciò che era stato detto loro, quindi tornarono indietro per vedere. Non c'era casa, ma per terra, giacevano la loro nota e il denaro.

Una performance finale

Callie era estremamente stanca e si fermò in una vecchia casa con un cartello che dichiarava: 'The Oaks Inn - Bed and Breakfast'. La stanza era molto confortevole e si è addormentata non appena si è sdraiata sul letto. Callie si svegliava nelle prime ore del mattino al suono di un pianista che suonava la Moonlight Sonata di Beethoven. Anche Callie era una pianista, viaggiava nella città successiva per un concerto, ed era molto colpita dall'abilità di chiunque stesse suonando. Guardò l'orologio e si chiese chi e perché qualcuno avrebbe suonato il piano alle 2:00 del mattino. Semplicemente non poteva tornare a dormire mentre la musica stava suonando. Alla fine decise che doveva chiedere a chiunque stesse suonando la musica di smetterla in modo da poter dormire un po '.

Quando entrò nella sala da pranzo al primo piano della locanda, vide un uomo seduto a un pianoforte in un angolo. Era estremamente bello e indossava uno smoking. Con i suoi baffi sottili ei capelli pettinati all'indietro, sembrava uno dei ruggenti anni Venti. L'uomo la guardò e disse: “Bene, Callie, eccoti qui. Ti stavo aspettando da molto tempo. ' Callie fu sorpresa che lui conoscesse il suo nome, ma si sentì incantata dal suo tono di voce. Quando lei non rispose, perché era completamente senza parole, lui parlò di nuovo. 'Vieni a sederti con me, Callie.'

Incapace di resistere al suo comando, Callie si avvicinò al piano e si sedette accanto all'uomo. 'Ora, Callie, gioca con me.'

Callie sentì un brivido nell'aria e rabbrividì. Incapace di resistere al comando dell'uomo, mise le dita sul pianoforte e iniziarono a suonare la sonata insieme. Mentre suonavano, entrambi svanirono dalla vista mentre la musica diventava sempre più morbida. All'ultimo momento prima di scomparire completamente, Callie si rese conto di aver appena recitato la sua ultima esibizione.

Notte di ballo

Johnny lasciò la casa del suo amico a tarda notte e si diresse a casa lungo le buie strade di campagna. Cominciò a piovere. All'improvviso, Johnny vide l'immagine sfocata di una donna con un lungo abito bianco che camminava in mezzo alla strada. Johnny dovette fermarsi, così chiese alla giovane donna se avesse bisogno di un passaggio. Senza dire nulla, salì e si sedette sul sedile anteriore. Dato che tremava, Johnny si tolse il cappotto e se lo mise sopra le spalle.

Dopo pochi chilometri, la ragazza ha indicato, ancora una volta senza parlare, che aveva bisogno di scendere in una vecchia casa. Johnny fermò la macchina e la ragazza aprì la portiera. Johnny abbassò il finestrino per chiedere il cappotto, ma la ragazza non c'era più.

Lasciò la macchina e andò alla porta. Una donna più anziana ha risposto e ha spiegato che aveva dimenticato di prendere la sua giacca dalla giovane donna che aveva appena lasciato a casa. La donna ha iniziato a piangere e ha spiegato a Johnny che sua figlia, quella sera di dieci anni prima, stava andando al ballo di fine anno quando è stata uccisa in un incidente d'auto. Era stata sepolta nel cimitero in fondo alla strada, nel punto esatto in cui Johnny l'aveva presa.

Il giorno successivo, Johnny andò al cimitero per confermare la storia della donna. Là, sulla tomba di una giovane ragazza, c'era la giacca di Johnny.

Tombstone Terror

Alan e Matt erano cacciatori di fantasmi. Visitavano vecchi cimiteri e vedevano se riuscivano a risvegliare uno spirito da una vecchia lapide. Montarono il registratore su una lapide particolarmente grande e decorata e si prepararono per iniziare. Avevano paura di far brillare le loro torce sulla pietra per vedere il nome inciso lì, dato che entrare di notte nel cimitero era illegale. Avevano strisciato oltre il recinto sul retro del cimitero per evitare il custode.

Matt ha premuto il pulsante di accensione sul registratore e ha detto ad alta voce: 'Vorremmo parlare a chi giace sotto questa pietra.' In risposta, tutto quello che sentirono fu il rumore graffiante che sembrava provenire da dietro la lapide.

Con una voce calma Alan ha detto, 'Per favore, dicci il tuo nome.'

Ancora una volta, l'unica risposta è stata un rumore graffiante, quindi Matt ha detto, “Vogliamo solo parlare con te. Per favore, mostrati. '

All'improvviso, entrambi i giovani sentirono l'aria diventare fredda e un'ombra alta e scura si alzò da dietro la lapide. L'ombra si mosse per inghiottirli. Alan e Matt hanno avuto molti incontri con gli spiriti e non hanno avuto paura. Troppo tardi entrambi si resero conto che l'apparizione significava loro del male. L'ombra si abbatté, avvolgendoli e trascinandoli nel terreno sotto la lapide.

La mattina dopo, il custode del cimitero ha trovato il registratore a terra vicino alla lapide. L'ha acceso e dopo ogni domanda ha sentito la seguente risposta:

'Sì, sono qui.'

'Il mio nome non viene mai pronunciato dai vivi.'

'Se mi mostro, sarà l'ultima cosa che vedrai.'

'Vi ho presi entrambi!'

Il custode prese in silenzio il registratore. Sapendo di avere l'unica prova che qualcuno fosse stato nel cimitero e vicino a quella lapide, andò al suo capanno degli attrezzi e gettò il registratore in una pila con molti altri.

Storie di falò per bambini

Campfire Stories for Kids

S'more e storie raccapriccianti creano entrambi divertimento in campeggio. Le nostre storie di falò per bambini creano il giusto numero di brividi senza spaventare le giovani menti. Puoi allungare storie, aggiungere effetti sonori e usare voci inquietanti per migliorare l'esperienza dei campeggiatori e creare quei fantastici ricordi del campo.

Un grave problema

Due giovani ragazze, Maddy e Sue, erano migliori amiche che trascorrevano molto tempo insieme. Maddy stava passando la notte a casa di Sue quando decisero di raccontare storie di fantasmi. Maddy ha raccontato una storia che ha sentito da suo fratello maggiore su come, se hai pugnalato un coltello in una tomba, la persona sepolta lì allungherà una mano, ti afferrerà e ti trascinerà nella tomba.

Sue non credeva alla storia. Maddy ha accettato, ma ha detto che aveva paura di provarlo anche se era solo una storia.

Sue ha esclamato: “Non ho paura. io lo proverei. '

Maddy ha chiamato il bluff di Sue, sfidandola ad andare al cimitero in fondo alla strada e dimostrare che non aveva paura.

Entrambe le ragazze sono andate in cucina al piano di sotto, dove hanno trovato una torcia e un coltello. Maddy decise che la sua sfida era sciocca e supplicò Sue di non andare, ma Sue voleva dimostrare che la storia era una bufala e che non aveva paura. Se ne andò, nella notte oscura.

Maddy sedeva al tavolo della cucina aspettando la sua amica. Passarono quindici minuti, poi venti. Alla fine, dopo trenta minuti, Maddy corse in camera da letto dei suoi genitori, li svegliò e raccontò loro cosa era successo. Pianse tra le braccia di sua madre quando suo padre afferrò una torcia e si diresse verso il cimitero.

Quando tornò, era pallido e scosso. Con voce solenne, disse a Maddy ea sua madre quello che aveva trovato. Là, su una tomba, c'era Sue, morta con i capelli completamente bianchi. La polizia è stata chiamata e dopo aver ascoltato la spiegazione di Maddy del motivo per cui Sue era nel cimitero, le indagini hanno stabilito che la morte era accidentale. Quando Sue ha pugnalato il coltello nella tomba, è passato attraverso l'orlo della sua camicia da notte. Pensando di essere stata afferrata dalla persona sepolta lì, è morta di paura.

Perso

Nota: Avrai bisogno di qualcuno che ti aiuti con questa storia. Alla fine, vuoi che qualcuno chiami il nome del bambino nella storia.

Un gruppo molto simile a questo era accampato in questi boschi. Una bambina (o un ragazzo) è scomparso quando si allontanava dal gruppo. Ecco perché ti diciamo sempre di stare con il gruppo o con il tuo compagno di campeggio.

Tutti erano seduti intorno al fuoco, quando il piccolo Tonie (Tony) ha sentito un fruscio in un cespuglio appena fuori dalla luce del fuoco. Volendo catturare un piccolo animale da tenere come animale domestico, Tonie (Tony) si alzò in silenzio dal cerchio del fuoco ed entrò nell'oscurità.

Quando è stato scoperto che Tonie era scomparsa, tutti gli altri campeggiatori sono stati rimandati alle loro cabine e una ricerca è stata avviata. Quando si è verificato un temporale, solo un consigliere del campo ha continuato a cercare. I campeggiatori e gli altri assistenti potevano sentirla chiamare 'Tonie, Tonie' fino al mattino presto.

Quando tutti si svegliarono il giorno successivo, Tonie fu scoperta nella sua cabina. Tuttavia, il consigliere del campo che aveva cercato e chiamato Tonie per tutta la notte non fu mai trovato. Dicono che puoi ancora qui a chiamare nei boschi di notte. Se ascolti attentamente, potresti sentire la sua chiamata. Ascolta!

Quando tutti i campeggiatori si zittiscono, chiedi al tuo partner di urlare 'TONIE' per spaventare tutti.

Non accendere la luce

Ashley e Courtney condividevano una stanza al college. Le ragazze andavano molto d'accordo e trascorrevano il loro tempo libero insieme. Dopo una settimana estremamente impegnativa, una sera andarono a una festa.

Courtney è pronta per andare, Ashley, tuttavia, deve prendere la sua borsa dalla stanza del dormitorio. Entra di corsa e afferra la borsetta senza accendere la luce.

Courtney cede alla festa e vuole tornare a casa. Ashley vuole restare più a lungo, quindi Courtney torna al dormitorio da sola. Quando Ashley torna al dormitorio nelle prime ore del mattino, la polizia del campus ha messo la cassetta del crimine all'ingresso. Corre di sopra, mentre la polizia cerca di fermarla. Nella loro stanza del dormitorio, vede il corpo della sua compagna di stanza, Courtney, morto. Scritte nel sangue sul muro sopra il letto ci sono le parole: 'NON SEI LIETO DI NON AVER ACCESO LA LUCE?'

Salvato da un cane che soffoca

In quanto sposi novelli, Larry e Cindy amano trascorrere del tempo insieme. Entrambi lavorano molte ore e spesso hanno solo poche ore da trascorrere insieme la sera. Per sfruttare al massimo il loro tempo insieme, si incontrano a cena prima di tornare a casa.

Una notte, la coppia torna a casa e trova il loro amato cane che sta soffocando. Larry tenta di rimuovere l'ostruzione senza successo. Portano il loro cane all'ufficio del veterinario di emergenza tutta la notte, che dice che deve sedare il cane per rimuovere l'ostruzione e il cane deve rimanere durante la notte.

Quando entrano dalla porta di casa, il telefono squilla. Quando Cindy risponde al telefono, il veterinario è dall'altra parte e urla: 'Esci di casa, ora!'

Mentre inciampano nel cortile, arriva la polizia. Estraggono le pistole e si precipitano in casa. Proprio in quel momento il veterinario si ferma e chiede: 'L'hanno preso?'

La polizia trascina fuori un uomo sanguinante da una mano. 'Lo abbiamo trovato nella tua camera da letto', dice uno dei poliziotti.

Sia Larry che Cindy sono confusi e chiedono al veterinario: 'Come lo sapevi?'

Il veterinario spiega: 'Il tuo cane stava soffocando a un dito umano!'

Storie divertenti di falò

Funny Campfire Stories

Rap, rap, rap!

Quando mia nonna è morta, mi è stato affidato il compito di ripulire la sua casa in vista della vendita. La seconda notte che stavo in casa, ho sentito un debole suono 'rap, rap, rap' da qualche parte nella casa. Mi alzai e cercai da dove provenisse il suono. Nel corridoio, era più rumoroso, 'Rap, Rap, Rap' e sembrava provenire dal piano di sotto.

Mentre scendevo le scale, il suono è diventato più forte, 'Rap, Rap, Rap!' Ho esplorato l'intero piano di sotto, ma non sono riuscito a trovare la fonte del suono. Sembrava provenire da sotto il pavimento della cucina. La cantina?

Quando ho aperto la porta della cantina, il suono era molto più forte - 'RAP, RAP, RAP!'

Anche se avevo paura, dovevo trovare la fonte di quel rap. Il suono divenne più forte mentre scendevo le scale. In un angolo c'era un vecchio baule. Ora potevo dire che il suono proveniva dal bagagliaio. Ho aperto il coperchio molto lentamente, ed eccolo lì: un rotolo di carta da regalo!

La bara

In una notte buia come questa, un giovane stava tornando a casa, in una strada buia e deserta. Quando passò davanti ai cancelli di un piccolo cimitero, si sentì come se fosse seguito. All'improvviso, sentì un urto dietro di lui. Temendo di guardare indietro, aumentò il ritmo. Bump, bump, bump.

I colpi dietro di lui continuarono, avvicinandosi e facendosi più forti. Alla fine, incapace di ignorare ulteriormente l'urto, si voltò. In preda al terrore, vide una bara ritto su un capo, che sbatteva lungo la strada da un lato all'altro - Bump, Bump, Bump, Bump. . . Iniziò a correre per salvarsi la vita, ma la bara non fece che continuare ad arrivare, aumentando il ritmo per adeguarsi al suo. BUMP, BUMP, BUMP. Quando l'uomo si stancò di correre, la bara iniziò ad avvicinarsi. L'uomo ha afferrato un grande bidone della spazzatura mentre correva e lo ha lanciato contro la bara. Imperturbata, la bara continuava ad arrivare, avvicinandosi sempre di più. BUMP, BUMP, BUMP.

Finalmente è arrivato a casa. Mentre correva nel suo cortile, notò l'ascia appoggiata contro il lato della casa vicino alla catasta di legna. Lo afferrò e lo scagliò contro la bara, ma semplicemente rimbalzò via. La bara seguì l'uomo fino al portico e si schiantò contro la porta d'ingresso che l'uomo aveva chiuso e bloccato dietro di lui.

BUMP, BUMP, BUMP. Corse di sopra e afferrò il fucile da dove era appeso al muro, sparando alla bara mentre entrava dalla porta. Tuttavia, ciò che ora era parzialmente distrutto continuò verso di lui. BUMP, BUMP, BUMP.

Disperato, l'uomo corse in bagno, chiuse la porta e indietreggiò più che poté. Sapeva che la bara avrebbe semplicemente sfondato la porta. Tuttavia, l'uomo non aveva intenzione di arrendersi. Afferrando una bottiglia di sciroppo per la tosse, la scagliò contro la bara. La bottiglia andò in frantumi, coprendo la bara di sciroppo per la tosse. E la bara si fermò.

Fai attenzione a ciò che desideri

Una mattina una ragazzina era in ritardo per la scuola, quindi ha preso una scorciatoia, attraverso un quartiere che sua madre le aveva detto che era pericoloso. 'Promettimi che non andrai mai a scuola in quel modo', aveva detto sua madre, 'perché è piena di tentazioni'. Sua madre ha continuato a dirle che era stata tentata ma che aveva resistito. Aveva paura che sua figlia fosse troppo giovane per farlo.

La giovane era quasi andata a scuola e non riusciva a capire perché sua madre avesse lanciato un simile avvertimento. Non aveva visto niente di allettante: niente caramelle, giocattoli o altre chicche. Proprio in quel momento, vide, proprio di fronte a lei, una grande pentola di rame. Lo raccolse e lo strofinò sulla gamba dei pantaloni per pulirlo perché pensava che sarebbe stato bello condividerlo per Show and Tell. È saltato fuori un genio. Sapeva che era un genio dei film e dei programmi televisivi.

'Ti concederò tre desideri', disse il genio.

La ragazza era molto intelligente per la sua età e ha pensato per un minuto prima di rispondere: 'Ok. Per il primo desiderio, voglio desideri illimitati che si avvereranno. '

'Ragazza intelligente', disse il genio. 'E per il desiderio numero due?'

'Voglio milioni di dollari!'

“Ottima scelta. E il desiderio numero tre? '

'Voglio prendere i voti migliori ed essere la ragazza più popolare della scuola.' Appena finì, sentì suonare la campanella della scuola. “Oh, no, guarda cosa hai fatto! Farò tardi a scuola e riceverò una punizione. Vorrei essere morto!'

Con una risatina, il genio ha esaudito il suo desiderio.

Quando il fuoco è acceso, la luna è alta e tutti si rilassano, è il momento perfetto per raccontare storie spaventose. Tutte le storie che abbiamo condiviso con te sono variazioni dei racconti preferiti, alcuni dei quali esistono da cinquant'anni o più. Aggiungi effetti sonori e voci spaventose per intrattenere i tuoi ascoltatori. Godere!